Gentile Direttore,

con la presente, codesta O.S. vuole evidenziare le difficoltà incontrate dal personale e il malumore che si è creato nell'ambiente lavorativo nel recente periodo, in particolare nella settimana appena trascorsa.

L'attenzione va rivolta con una certa urgenza a tutta quella serie di situazioni che si vengono continuamente a creare in occasione dei vari eventi promossi dalla direzione, a nostro parere organizzati e programmati in tempi ristretti, costringendo il personale ad un continuo adeguameto dei propri servizi, spesso a discapito delle proprie esigenze personali o familiari.

Le attività straordinarie e ordinarie,dalla UILPA condivise, sono sicuramente motivo del clima tranquillo e la mancanza di eventi critici nel detentivo ciò nonostante non si può ignorare che il susseguirsi, di tali attività, in tempi ristretti ha generato, in concomitanza con l'inizio delle ferie estive, tagli, spostamenti e riduzioni di licenze già programmate.

E' inoltre inspiegabile la continua fuga di personale dalla sede con distacchi di lunga durata, ed è paradossale che contemporaneamente vengano rigettati distacchi in ingresso richiesti da personale operante in sedi come Livorno e Gorgona, nelle quali è risaputo meno carenti della CR Volterra.

La mancanza di sottufficiali, già cronica negli ultimi anni, e gli ultimi pensionamenti di unità che coprivano mansioni di alta responsabilità, sta investendo parte del personale a carichi di lavoro elevati.

Questa situazione di disagio sta portando ad un'insoddisfazione generale del personale operante, che la direzione della CR Volterra non può più ignorare, pertanto la presente OO.SS. chiede un incontro urgente per discutere i punti sopra elencati e valutare le azioni che la Direzione intende intraprendere per potenziare l'organico e perseguire gli obiettivi senza gravare sulle appena 65 unità attualmente presenti.

Cordiali Saluti.