La scrivente Organizzazione Sindacale, con la presente chiede un immediato intervento da parte del suo ufficio, affinché sia rimossa immediatamente dalla facciata della caserma agenti di Sollicciano (FI), la targa in oggetto essendo essa ove è stata collocata (vedi foto) offensiva del ricordo e dell’onore riconosciuto alla memoria di un rappresentante della Polizia Penitenziaria come l’Appuntato Panzera Giuseppe, vittima del dovere alla quale è intitolata la Caserma Agenti del Reparto di Polizia Penitenziaria di Firenze Sollicciano.

Fermo restando quanto sopra è inconcepibile fare affiggere illegittimamente una targa marmorea senza una minima valutazione/autorizzazione da parte del suo ufficio su di una facciata di una caserma già intitolata all’appuntato Panzera Giuseppe.

Per applicare la targa dell’appuntato Panzera Giuseppe è stato necessario avviare attività istruttoria secondo le norme dettate da un Presidente della Repubblica DPR 15.02.1999 n°82 Titolo V (circolare 3610/6060 del 27.092007) è oggi riteniamo che sia ingiurioso ciò che si è fatto nel penitenziario fiorentino.

Sulla questione non indulgeremo per niente e se necessario porteremo il caso, tipico italiano, in altre sedi interessando i media di cosa è accaduto per pubblicizzare soggetti privati in ambienti istituzionali, poiché gli onori e le memorie vanno preservate sempre non solo nelle occasioni celebrative.

In attesa di un suo urgentissimo riscontro si coglie l’occasione per inviarle cordiali saluti.