La Segreteria Provinciale di Livorno di questa Organizzazione Sindacale, in data 26.02.2018, riceveva dalla direzione della Casa Circondariale di Livorno la nota protocollo n°3428 contenente l’ordine di servizio n°10 del datato 25.02.2019 (All.1), con la quale si disponeva l’inserimento di un’unità di polizia penitenziaria quale addetto alla matricola.

In data 27.02.2019 con nota protocollo n°17, il Coordinamento di Livorno (All.2) contestava l’inserimentopoiché il dipendente indicato nell’ordine di servizio, non risultava presente nella graduatoria vigente anno 2018, graduatoria trasmessa con la nota 6740 il 20.04.2019 dalla medesima direzione Livornese (All.3)

La direzione di Livorno con la nota 3902 del 06.03.2019 riscontrava la nota UIL comunicando ed affermandoche l’inserimento dell’unità quale addetta alla matricola era stato effettuato in virtù dell’esperienza maturata nel settore del dipendente (All.4).

La Segreteria Provinciale UIL di Livorno, ravvisando un inserimento illegittimo, in data 11.03.2019 con la nota n° 08 invitava la direzione livornese a rimuovere immediatamente l’unità applicata (All.5) anche in virtù degli accordi locali sottoscritti con tutte le OO.SS. sulla mobilità del personale in data 15.12.2017 (All.6) che di fatto avevano generato una graduatoria per addetto all’ufficio matricola.

In data 13.03.2019, la direzione di Livorno in riscontro alla nota UIL n°8 inviava la nota 4435 (All.7) ribadendol’inserimento dell’unità con le medesime motivazioni date in precedenza rimanendo ferma sulla sua posizione.

In data 15.03.2019 la segreteria Regionale chiedeva l’intervento del PRAP Toscana-Umbria senza però ricevere nessun riscontro in merito (All.8).

Alla luce di quanto sopra, esauriti tutti i tentativi di mediazione e di conciliazione, con la presente si chiedel’immediata attivazione della commissione arbitrale ai sensi dell’art. 3 comma 14 e seguenti dell’A.Q.N. del 24.03.2004per:

Violazioni dell’accordo sulla mobilità sottoscritto in data 15.12.2017 dalla quale ne è generata la graduatoria definitiva del 16.04.2018 dell’interpello ufficio matricola emanato il 24.12.2017;
Illegittimità dell’ordine di servizio n°10 del 25.02.2019 per violazione della graduatoria ufficio matricole del 16.04.2018.

In attesa della convocazione prevista dal regolamento C.A.R. del 10.11.2010, si inviano distinti saluti.

Allegati:
Scarica questo file (CAR Livorno Matricola.pdf)CAR Livorno Matricola.pdf[ ]203 kB