Questo Coordinamento Regionale, è stato informato che il personale di Polizia Penitenziaria non è stato inquadrato nella mattinata del 2 giugno 2019 in forma solenne ricevendo un personale disagio e un discredito alla presenza di varie autorità, anche militari presenti in loco.

Alla luce di queste, seppur sintetiche informazioni, si chiedono di avere spiegazioni al riguardo.

Inoltre s’invita il Provveditore regionale a chiarire definitivamente e comunicare chi sono i responsabili che si dovrebbero occupare della rappresentanza del Corpo e la relativa movimentazione di uomini e mezzi nella regione Toscana-Umbria, attraverso una regia unica, tenuto contodell’enorme confusione che persiste.

Cordiali saluti.

Allegati:
Scarica questo file (Rappresentanza 2 giugno.pdf)Rappresentanza 2 giugno.pdf[ ]149 kB