QUI LA NUOVA CONVOCAZIONE AL 3O LUGLIO

 

Le scriventi Organizzazioni Sindacali visto quanto verificatosi nella contrattazione tenutasi in data 17 Luglio 2019, con la presente ravvisano la non legittimità dell’accordo,poiché lo stesso è stato sottoscritto da una parte minoritaria delle OO.SS. presenti al tavolo pari al 46,47 %.

Pur ravvisato ciò alla parte pubblica da lei delegata nella circostanza e nonostante sia stata invitata a ricercare una condivisione di più ampio consenso di maggioranza, purtroppo la stessa non ha inteso mantenere il tavolo aperto.

Alla luce di quanto sopra, tenuto conto che l’accordo è legale solo se firmato dalla maggioranza delle OO.SS. presenti al tavolo, cosi come già stabilito nella delibera 5 del 31.03.2015 dalla commissione centrale di garanzia, la invitiamo a riconvocare tutte le OO.SS. affinché si possa raggiungere quella maggioranza qualificata necessaria nella contrattazione riportando nella legittimità la questione, onde evitare di aprire uno stato di conflitto el’attivazione dei sistemi di garanzia previsti dall’art. 6 dell’Accordo Nazionale sul FESI 2018.

Si resta in attesa di riscontro.