IN ALLEGATO IL RISCONTRO DEL DIRETTORE E DEL PROVVEDITORE.

 

In relazione all’argomento citato nell’oggetto, corre l’obbligo per la scrivente Organizzazione Sindacale segnalare una situazione che per il personale assegnato alla sede distaccata è divenuta davvero insostenibile.

Ci risulta che, laddove le condizioni meteo marine dovessero impedire la traversata, i dipendenti al rientro dal congedo e/o da giornata libera, non potendo raggiungere l’Isola, sarebbero costretti a trovare, a proprie spese, una sistemazione alloggiativa nella città di Livorno.

Non può essere oltremodo tollerabile che l’Amministrazione Penitenziaria continui a garantirsi la funzionalità della struttura penitenziaria Isolana, quindi il proprio tornaconto, confidando nel buon senso dei dipendenti.

Alla luce di quanto esposto, invitiamo le SS.LL., per quanto di competenza, di predisporre urgentemente ogni possibile azione atta a risolvere la questione in via definitiva.

In attesa di un cortese riscontro, si inviano distinti saluti.