IN ALLEGATO IL RISCONTRO DELLA DIREZIONE.

 

Benché la S.V. abbia assicurato l’impegno di gestire proficuamente le sostituzioni nei posti di servizio (vedi nota n.7373 del 02.05.2019), quindi l’utilizzo razionale del monte ore straordinario, a questa Organizzazione Sindacale non è mancata l’occasione di rilevare un’ulteriore questione che prevarica il governo delle risorse economiche.

A quanto ci risulta, in talune giornate all’interno di alcune Unità Operative le sostituzioni nella fascia 14:00/16:00 vengono compite in posti di servizi non presidiati dal mattino, come da mod.14/A, con uno spreco di lavoro straordinario e a sfavore di quel personale che per inavvertite esigenze familiari ha bisogno di smontare prima dal servizio.

Dunque, si rende oltremodo necessaria la definizione del P.I.L. allo scopo di disciplinare i servizi di Istituto e rendere più efficiente la Pubblica Amministrazione.

In attesa di riscontro, si inviano distinti saluti.

Allegati:
Scarica questo file (doc00293620190503113359.pdf)doc00293620190503113359.pdf[ ]206 kB
Scarica questo file (nota 10-05.19.pdf)nota 10-05.19.pdf[ ]515 kB
Scarica questo file (nota 16-04.19.pdf)nota 16-04.19.pdf[ ]190 kB