Positivo l’incontro di oggi in prefettura con le Autorità del Dipartimentodell’Amministrazione Penitenziaria, sia di livello Nazionale che Regionale in merito alla costruzione del nuovo carcere di Grosseto, presso la ex Caserma Barbetti (deposito artiglieria ex Ansaldo), questo è il commento del Coordinatore Provinciale delle la Uil-Pa Polizia Penitenziaria Sansone Francesco.

Afferma Sansone, ogni riserva è d’obbligo circa il fatto di avere certezze concrete ancheformali sulla nuova struttura penitenziaria con il mantenimento del vecchio istituto fino al completamento del nuovo. Come Organizzazione Sindacale, non possiamo che essere per ora soddisfatti del lavoro portato avanti da tutti i soggetti istituzionali nonché gli organi politici comunali e provinciale.

Conclude il Coordinatore Regionale UIL PA Polizia Penitenziaria Eleuterio GRIECO,

un ringraziamento va al Provveditorato Regionale che al Dipartimento Amministrazione Penitenziaria che attraverso una costante interlocuzione talvolta anche aspra, ha colto la nostra idea di edificare nel territorio grossetano un nuovo carcere evento che non avveniva da anni nellaregione toscana nell’auspicio che Grosseto possa diventare un primo laboratorio per una diversaconcezione del carcere in un ottica Europea.

Allegati:
Scarica questo file (Comunic stampa 10 5.pdf)Comunic stampa 10 5.pdf[ ]196 kB