IN ALLEGATO IL RISCONTRO DELLA DIREZIONE.

 

Abbiamo appreso notizia, attraverso la pubblicazione di un avviso, che anche quest’anno il piano ferie estivo prevede l’articolazione dei turni in un lasso di tempo molto ampio, che a parer nostro non trova alcuna reale giustificazione, proprio perché rispetto allo scorso anno la S.V. può, finalmente, contare su un numero più elevato di unità di Polizia Penitenziaria impiegabili.

E’ evidente che la scelta “partorita” da codesto Ufficio punta, come sempre, a volere salvaguardare solo i propri obiettivi, a spregio del benessere del personale, piuttosto che percorrere la strada del contraddittorio, tra l’altro richiesta in più battute ma senza ottenere un minimo cenno di riguardo, per superare l’impasse.

Tuttavia, nel rinnovare la piena disponibilità a fornirle, mediante una ponderata contro proposta, soluzioni sicuramente più favorevoli allo sposalizio delle esigenze dell’Amministrazione e del personale di Polizia Penitenziaria, la invitiamo a convocare con urgenza un tavolo contrattuale pertinente alla materia.

In attesa, si inviano distinti saluti.

Allegati:
Scarica questo file (doc00293720190503113416.pdf)doc00293720190503113416.pdf[ ]166 kB
Scarica questo file (nota 17-04.19.pdf)nota 17-04.19.pdf[ ]516 kB