Questa Sigla Sindacale già con precedenti note ha evidenziato l’irregolarità da parte della Direzione in merito all’art. 3 c. 1 del PIR del 2015, il quale prevede espressamente che “I bandi peri posti di servizio da mettere ad interpello vengono banditi con cadenza annuale entro e non oltre il30 di settembre, ed hanno validità per l'intero anno solare e successivo”.

Dato che, la Direzione non bandisce tali interpelli annualmente, nel momento in cui si verifica la vacanza organica è costretta a ricorrere ad interpelli fuori dal periodo stabilito dal PIR.

Inoltre si precisa che, come da accordo eseguito su informazione preventiva del 18/11/2015 n. 5711l’art. 4 stabilisce che il Preposto M.O.F. con impiego 2 volte a settimana è soggetto a rotazione triennale.

Pertanto, vista la vacanza organica (dichiarata dalla stessa Direzione nell’interpello, a seguito dell’accettazione da parte dell’allora Addetto di un altro incarico), l’assenza di unagraduatoria annuale e la mancata rotazione triennale del posto si ribadisce che non debba eseguirsiun interpello da Sostituto ma da Preposto/Addetto M.O.F./Lavanderia, nello specifico un’unità in sostituzione dell’attuale Preposto M.O.F. e un Addetto per ricoprire il posto dell’uscente.

Di conseguenza si richiede ESPRESSAMENTE DI SOSPENDERE l'interpello per sostituto, ed l'indizione un interpello Preposto/Addetto ove il primo collocato in graduatoria assumerà la 2 funzione di preposto mentre il secondo quella di addetto sarà impiegato nel caso di assenza del Preposto ed affiancherà il preposto in base all'esigenza.

In attesa di un immediato riscontro, Le porgo cordiali saluti.